Pagina 1 di 1

Helvella leucopus (Helvella monachella) (Helvella)

Inviato: ven 6 apr 2007, 22:52
da olly
primo mio incontro....

helvella lacunosa...?

Re: Helvella leucopus (Helvella monachella) (Helvella)

Inviato: ven 6 apr 2007, 22:53
da olly
Helvella lacunosa....

Re: Helvella leucopus (Helvella monachella) (Helvella)

Inviato: ven 6 apr 2007, 23:02
da olly
stesso habitat...
sotto pioppo...

Verpa bohemica... e Morchella semilibera

Re: Helvella leucopus (Helvella monachella) (Helvella)

Inviato: ven 6 apr 2007, 23:13
da olly
ho detto una cavolata...

su terreno sabbioso....

Apotecio irregolarmente lobato, selliforme, con superficie irregolarmente ripiegata e/o lobata...

Helvella spadicea=Helvella monachella

Re: Helvella leucopus (Helvella monachella) (Helvella)

Inviato: sab 7 apr 2007, 15:31
da Artù
Belle Oliviero, anche secondo me spadicea, purtroppo nel salento non le ho mai trovate anche se alcuni amici le hanno trovate.
Ne approfitto ... Tantissimi auguri di Buona Pasqua :)

Re: Helvella leucopus (Helvella monachella) (Helvella)

Inviato: sab 7 apr 2007, 19:42
da Mario
:blink: Rispondo in relazione alla Verpa ed alla Helvella lacunosa.

Non ci sarebbero dubbi sulla determinazione di una Verpa, che si può confondere con una Morchella, se si facesse, come deve essere, una semplice indagine microscopica: Verpa bohemica presenta aschi non amiloidi 2-sporici con spore di grosse dimensioni fino a 90 x 24 micron, mentre il Genere Morchella presenta aschi non amiloidi 8-sporici con spore che presentano guttule esterne.

Per quanto riguarda l'Helvella, in una analisi macroscopica, mi sembra che il gambo non sia molto costolato, ma liscio ed ingrossato verso la base come in Helvella monachella. Anche in questo caso la microscopia ci viene incontro, visto che la misura delle spore è determinante: più piccola in Helvella lacunosa (18 - 20 x 10 -13 micron in H. lacunosa, 24 -25 x 15 micron in H. monachella)

Re: Helvella leucopus (Helvella monachella) (Helvella)

Inviato: sab 7 apr 2007, 21:07
da Artù
Aggiungo alcune considerazioni "gestionali" e delle linee guida che possono ovviamente essere discusse con intento migliorativo.

A nostro avviso nella determinazione certa di un fungo, qualunque esso sia, è comunque necessaria un'analisi microscopica e questo deve esser inteso come il metodo di studio ed osservazione scientifica che segue Acta Fungorum.

Per i funghi più comuni, è vero può bastare una accurata analisi dei caratteri macroscopici ma anche in questi casi un'osservazione microscopica serve oltre che per conferma e anche per qualche sorpresa: rimanendo in tema, al di la' dell'habitat, Helvella juniperi non è distinguibile da lacunosa macroscopicamente ma l'osservazione microscopica ha consentito di individuarla come specie.

Per seguire questo metodo tutti gli amici forumisti più esperti devono con spirito di gruppo mettersi a disposizione di chi non ha la possibilità di eseguire indagini microscopiche e degli utenti meno esperti.

Nulla impedisce, però, a nostro avviso di provare anche per esercizio mnemonico ad individuare macroscopicamente una specie ben descritta e mostrata qualora non sia possibile controllarla microscopicamente.

Diverso è ovviamente il discorso per quanto riguarda le Schede monotematiche della sezione sistematica ove possono essere postate solo specie di cui si sia in possesso dell'exiccata e correlate della microscopia tavole o microfotografia.

Spero di aver dato alcune indicazioni esaurienti.

Re: Helvella leucopus (Helvella monachella) (Helvella)

Inviato: sab 7 apr 2007, 22:07
da olly
ok...
se serve ho anche l'essiccata....

oliviero

Re: Helvella leucopus (Helvella monachella) (Helvella)

Inviato: dom 8 apr 2007, 7:57
da Artù
Disponibile ! :D :D E se trovi altri asco miceti interessanti... sempre a tua disposizione.

PS magari a Vallombrosa? ;)

Re: Helvella leucopus (Helvella monachella) (Helvella)

Inviato: mar 10 apr 2007, 9:46
da Pino
MI PIACE!!!


Questa è lo spirito che ha ispirato la nascita di AF.

Non è indispensabile che chi partecipa abbia il microscopio, Anche se auspichiamo che prima o poi la passione conduca all'acquisto, ma l'idea di completare una determinazione (con relativa scheda) e archiviazione in erbario per future comparazioni, con l'aiuto di chi gli strumenti già li ha conservando il secco come ha fatto Olly farà di questo Forum un riferimento sicuro e unico nel panorama della micologia nostrana e non

Bravi tutti

Re: Helvella leucopus (Helvella monachella) (Helvella)

Inviato: mar 1 mag 2007, 9:46
da Artù
Ecco la microscopia che conferma, ovviamente, l'ipotesi determinativa di Helvella monachella. Per chi ne avesse bisogno conservo il secco.

Grazie ad Olly che mi ha fatto avere gli esemplari, se vorrà mettere in un altro topic anche le foto degli altri ascomiceti che mi ha dato io poi metterò in coda le foto di microscopia. :)

Inizio con una sezione a basso ingrandimento 100X colorazione Rosso congo anionico

Re: Helvella leucopus (Helvella monachella) (Helvella)

Inviato: mar 1 mag 2007, 9:47
da Artù
maggiore ingrandimento dell'excipulum 400X blu cotone a caldo

Re: Helvella leucopus (Helvella monachella) (Helvella)

Inviato: mar 1 mag 2007, 9:48
da Artù
palizzata degli aschi e delle parafisi

Re: Helvella leucopus (Helvella monachella) (Helvella)

Inviato: mar 1 mag 2007, 9:49
da Artù
ancora 400X Blucotone

Re: Helvella leucopus (Helvella monachella) (Helvella)

Inviato: mar 1 mag 2007, 9:49
da Artù
un asco aporinco

Re: Helvella leucopus (Helvella monachella) (Helvella)

Inviato: mar 1 mag 2007, 9:51
da Artù
ed infine una spora liscia e monoguttulata tipica del genere
Ciao a tutti :)

Re: Helvella leucopus (Helvella monachella) (Helvella)

Inviato: mer 2 mag 2007, 9:27
da Pino
Ciao Arturo,

Sposta questo studio sulle schede!

Ciao.

Re: Helvella leucopus (Helvella monachella) (Helvella)

Inviato: mer 2 mag 2007, 17:16
da Artù
Certo :) con la collaborazione di Olly
Lui potrebbe mettere le prime fotografie con l'habitat, le altre specie ritrovate se le ricorda e la descrizione degli esemplari freschi e io potrei aggiungere la microscopia (o anche Oliviero può copiare le foto di microscopia ed inserirle lui, per me nulla osta ovviamente)
Una domanda c'è già una scheda della monachella fatta da Mario dovremmo farne un'altra o aggiungerla in coda a quella?
Ciao

Re: Helvella leucopus (Helvella monachella) (Helvella)

Inviato: mer 2 mag 2007, 17:37
da Pino
mettiamola in coda evidenziando bene la differente raccolta e località

Re: Helvella leucopus (Helvella monachella) (Helvella)

Inviato: gio 27 mag 2010, 21:47
da mfilippa
[Topic rinominato il 27-05-2010 in Helvella leucopus, nome corretto per H. monachella ss. auct. non Scop. nec Fr., = Helvella spadicea ss. auct. non Schaeffer]

Re: Helvella leucopus (Helvella monachella) (Helvella)

Inviato: sab 25 ott 2014, 23:44
da mykol
come mai sull'index c'è ancora come nome corretto anche Helvella monachella ?

Re: Helvella leucopus (Helvella monachella) (Helvella)

Inviato: dom 26 ott 2014, 0:26
da mfilippa
L'Index è un elenco di nomi, non necessariamente di specie.
Helvella monachella esiste, mica è sbagliato... Solo che indica un'altra specie :)
:bye:

Re: Helvella leucopus (Helvella monachella) (Helvella)

Inviato: mar 28 ott 2014, 11:33
da mykol
Scusa, ma Helvella monachella che fungo é ? O non è un fungo (un lichene o qualcosaltro) ?

Re: Helvella leucopus (Helvella monachella) (Helvella)

Inviato: mar 28 ott 2014, 17:16
da mfilippa
Vedi Annali Micologici A.G.M.T. n. 4 - 2011: 35-48
:cong: