Pagina 1 di 1

Leocarpus fragilis

Inviato: dom 6 feb 2011, 13:13
da Geotropa
:)
Bel funghetto ma...impertinente :)
Non appena gli ho esposto che volevo dargli un nome mi ha detto :.."Non ti permettere proprio!!...Rischio di fare la fine di Girolimoni !..Se proprio devo essere battezzato... voglio che il nome mi venga affibbiato da una madrina con tutti i crismi di cui Ella è..dotata :oops: ...Faresti bene a farmi visionare e revisionare da...Patty !!:wub: "

Patty, ..sono le sue testuali parole. Io non posso che...accodarmi. :(

Re: Leocarpus fragilis

Inviato: dom 6 feb 2011, 13:16
da Geotropa
Ultima e.., visto che ci sei Patty, potresti dire che roba è quel fac-simile di prezzemolo di cui , il nostro amico, si nutre?
:bye:

Re: Leocarpus fragilis

Inviato: dom 6 feb 2011, 22:41
da patty
Geotropa ha scritto::)
Bel funghetto ma...impertinente :)
il nome mi venga affibbiato da una madrina con tutti i crismi di cui Ella è..dotata (
…ma non dotata della Sfera di cristallo! :?

Determinazione per il myxo impertinente…e parlante :wlcm: : myxo molto immaturo…su un pezzetto di foglia pelosa :innocent:
:D :D
Consapevole che, in queste condizioni rischio di dire pubblicamente baggianate enormi :cong: , provo comunque a risponderti….con qualche barlume di certezza:

per il myxo mi orienterei verso questo: http://www.actafungorum.org/actaforum/v ... f=7&t=4273
se hai voglia, un’altra volta prova a raccoglierli , trasportarli delicatamente senza rovinarli e metterli in una scatolina con uno scottex bagnato sul fondo e provare a farli maturare, al fresco per qualche giorno, per vederli come diventano maturi. Credo che Arturo Brachetti si sia ispirato a loro per i suoi spettacoli di trasformismo…… :wub:

Per la pianta, ti confermo che non è prezzemolo :D : io penso sia un Ranunculus, tanto per dare un’idea , tipo questo: http://www.actaplantarum.org/cpg1414/al ... _38274.jpg
Per la specie occorre tutta la pianta, fiori, frutti, molti dettagli (ad es. il tipo di peli..) ecc.ecc.
Non commestibile ( va bene solo per il Myxo,che non ha uno stomaco delicato): come tutte le ranuncolacee, sono piante tossiche e pericolose se ingerite. :ambul:

:bye:
ps. belle cose che state trovando, tu e Carlo :applause:

Re: Leocarpus fragilis

Inviato: lun 7 feb 2011, 15:21
da evelina
Ben detto Patty, solo loro possono trovare quelle meraviglie del Regno Funghi.



Brava!!!!!!!!!!!!!!! Patt


Evelina ciaooooooooooooooooooooo

Re: Leocarpus fragilis

Inviato: lun 7 feb 2011, 16:56
da Geotropa
Cara Patty, il Leocarpo ,fragile o meno, è rimasto entusiasta per il tuo dotto intervento e, unitamente al fac-simile di prezzemolo, ti porge ringraziamenti e saluti :)

Re: Leocarpus fragilis

Inviato: lun 7 feb 2011, 17:00
da Geotropa
evelina ha scritto:Ben detto Patty, solo loro possono trovare quelle meraviglie del Regno Funghi.



Brava!!!!!!!!!!!!!!! Patt


Evelina ciaooooooooooooooooooooo
Grazie Evelina :) ...anche da parte di Carlo che , pur se sotto i ferri del suo dentista, ha avuto lo spirito di chiamarmi per darteli tramite interposta persona
:)

Re: Leocarpus fragilis

Inviato: lun 7 feb 2011, 19:26
da evelina
Grazie cara Patty.
E auguro a Carlo che finisca presto quel tormento con il dentista, che si rimetta presto in forza per affrontare il conto,
magari gli può fare una proposta: se lo può pagare in natura, esempio: Tartufi, Boletus, Morchelle e Cantharelli ecc.



:bye: :bye: :bye:



Evelina